Acacie e bellezza

il

Non avevo mai notato quanti alberi di acacia ci sono sulla strada per Pievepelago e queste pennellate di giallo intenso hanno debellato definitivamente la mia scarlattina! Sta terminando un fine settimana al quadrato, perché quando non puoi godere dell’aria aperta per un po’, poi tutto è doppiamente bello, o doppiamente brutto dipende. Amplificato, comunque. Questi giorni sono stati un mix di meraviglia e di pena. Meraviglia perché ieri finalmente ho potuto trascorrere molto tempo con Benny, abbiamo fatto shopping per l’estate e mangiato cose buone. Mi ha anche accompagnata a yoga al parco, anche se poi lei è andata ad ascoltare musica in riva al laghetto con le anatre e io prima che andasse le ho detto “Fai attenzione a non cadere nel laghetto!”, cuore di mamma! La lezione di yoga è stata potente e profumata, sapeva di tiglio e di gelsomino, di femminile e di biondo, di tenerezza e rispetto per il proprio corpo, di gesti rotondi e parole dette piano. Nonostante il caos attorno abbiamo cercato il nostro qui e ora, la quiete silenziosa dentro. E l’asana finale, anjanayasana, piedi saldi nella terra e testa fra le nuvole, mi ha permesso di chiudere le mani verso il cielo e richiamare la potenza dell’equilibrio fra terra e cielo, fra mente, cuore e corpo. Meraviglia di lezione, tenuta da una Donna speciale e unica. E oggi, sulla strada di casa, perché è dove siamo stati felici che è casa. Quel piccolo paese di montagna in cui tutti ti riconoscono e ti chiamano per nome anche se non ti vedono da anni e ti dicono “Vieni più spesso!” e non è solo un modo dire. E la robiolina direttamente dal pascolo, il vino buono, l’infiorata e di nuovo il profumo di tigli e gelsomino. Poi c’è stata anche pena, perché a me certe persone fanno davvero molta pena. Chi non ha saputo trovare se stesso e non sa giocare altro che carte di cattiveria ed egoismo e tu non puoi prescindere da loro. Ma in tanta bellezza, le scelte di incompiutezza e bruttezza altrui non sono altro che la conferma di ciò che ho e abbiamo scelto.

Nella foto l’abito verde post scarlattina che vi dicevo. Zara ovviamente. Come Kate 😄

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...