Pensieri in ordine sparso e luminoso

Benny che va da sola dalla parru e si taglia i capelli La settimana prossima il concorso, precarietà che è anche possibilità, ad ogni passo incontro qualcuno che ho incrociato in incarichi, supplenze, viaggi dentro di me, ricordi quasi tutti belli, madeleine di fasi della mia vita ben precise e consapevoli La scelta quotidiana di…

Lamenticchiandosi…

C’è un caldo birichino, la sinusite mi ha lasciata priva di olfatto e gusto e quindi il buono me lo devo solo immaginare per ora ma almeno non sento le puzze, la settimana prossima ho il concorso e poco tempo per studiare e anche un po’ di rabbia perché ancora a fare concorsi, alla mia…

L’accaduto, l’ora e il non ancora

Con il passare degli anni mi sono accorta che uno dei modi migliori per accettare la vita che trascorre, a volte anche nel dolore, è il costruirsi dei riti di famiglia e scegliere e rispettare alcune tradizioni importanti. A ciascuno le proprie, l’importante è che ci siano e che si trasformino di anno in anno…

Tigli, gelsomini e quelle cose all’improvviso

Massi ha portato da mangiare a Pipi in balcone perché stava prendendo il fresco e non riusciva a girarsi, organizzare le zampe e raggiungere la sua ciotola in casa. Quando poi avremo la tenda da sole, e ormai manca poco, potrà abitarci, in balcone, passando da una cesta all’altra per dormire all’ombra del rosmarino, della…

A petali in giù e cioppini

Per me è stato terribile vederlo penzolare a petali in giù per due settimane e in alcuni momenti ho pensato che non ce l’avrei fatta, che l’avrei preso e nascosto per non vederlo avvizzire, che forse l’avrei addirittura buttato via. Fino ad oggi, quando ho realizzato che il mio bouquet è ormai un ricordo stupendo…

Fiducia nella bellezza, anche se silenziosa e minuscola

Oggi qualche nuvola ha abbassato la calura degli ultimi giorni e immediatamente è scattata l’operazione ragù. La parte che più mi piace è andare dal macellaio a comprare la carne e poi dall’ortolano a prendere le verdure per il trito, soprattutto quando esploro negozi nuovi. Da un po’ di tempo amo molto chiedere consigli a…

Tulle in lavanderia

Ho portato il mio tulle in lavanderia. Era sporco di petali di rosa, riso, coriandoli, peonia, fango, erba, polvere di stelle e di sogni, lacrime e sorrisi, briciole e spumante, pioggia e sole. Starà lontano per molto, perché per lavarlo serve tanta cura…