“La mia allieva”

Sono rintronatissima perché siamo andati a letto molto tardi e anche perché ho bevuto diversi bicchieri di vermentino e falanghina, che buoni! Una cena molto interessante con le persone che avevano partecipato alla presentazione di Così allegre senza nessun motivo, della Rossana Campo a Bologna, in cui si è detto che quando scendi giù, molto…

Il mio autunno 🍂🍁

L’equinozio autunnale sarà domani, ma nel bosco in cui riposa Pipi è già autunno, pioveva e l’aria era frizzante. Gli abbiamo portato la sua stella, quella che gli ha intrecciato la Vivi, Mademoiselle des reves, l’ho sistemata per bene su un ramo nascosto in modo che nessuno possa rovinarla o rubarla, ma è rivolta verso…

Oggi mi sento molto randagia

La mattina del 7 agosto mi sono svegliata, ho aperto gli scuri della mia camera ma solo in fessura perché c’era già molto caldo, sono andata in cucina e ho trovato come sempre la mia tazza con scritto buongiorno un cazzo, la moka da tre, il latte e il mio croissant alla crema da condividere…

Pipi, le stelle e i buchi neri

Il mio amico Stefano mi ha spiegato che quando diventi molto vecchio e poi muori ti trasformi o in una stella o in un buco nero, non ci sono vie di mezzo e quando me l’ha detto, un po’ di tempo fa, aveva aggiunto Pipi diventerà di certo una stella, quando arriverà il momento e…

Buoni propositi e salvezze

Arriva l’autunno, per fortuna. Sì perché io la grande luce, quella sfacciata dell’estate che rimane con te fino a sera tardi, dopo un po’ faccio fatica a sopportarla… Ho bisogno di luce timida, di colori tenui e rilassanti, di avere il desiderio matto di andare anche io in letargo, come gli alberi e gli animali…

Il maestro Pavarotti e gli inviti…

Il nostro Pavarotti, il Maestro, ricordo perfettamente quando già 12 anni fa ci ha lasciato e a me sembra ora. Vi voglio raccontare una cosa che sanno in pochissimi e che fa anche un po’ ridere. Mons. Benito Cocchi, allora Vescovo di Modena, che ha celebrato anche i funerali di Pavarotti, nel 1999 mi disse…

La randagia fiorita

La libreria è sottosopra, il Buddha è spostato e il sacro nome di Gesù che ci ha regalato suor Serena per il matrimonio è finito nella cesta dei gatti accanto, non l’ho fatto apposta, non c’è nessuna volontà in ciò, semplicemente dovevo ritrovare alcuni libri di molti anni fa che ho gelosamente custodito, perché oggi,…