Arrosti allo zenzero

il

Mentre ci facciamo venire in mente una bella meta per la gita di Pasquetta, la più quotata è Bologna, ripenso a questi giorni di festa…

Ho mangiato troppa cioccolata, bevuto vino buono, condiviso il tavolo in un locale strapieno a Fanano con una coppia molto carina che ci ha ospitati e chiacchierando abbiamo scoperto che lei e Massi erano compagni di classe alle medie, carramba!!! Ho cucinato il mio ormai famoso arrosto allo zenzero riflettendo sul fatto che ora mi piace proprio cucinare, ma fino a qualche anno fa no, per nulla; credo che col passare del tempo diventiamo davvero più saggi e comprendiamo quali sono i modi di prendersi cura meglio di noi stessi e di chi amiamo. Ecco perché ogni volta che possiamo ci sediamo al sole e stiamo lì tanto tempo. Ieri sera abbiamo festeggiato Biscottino che ha compiuto un anno e Caio sabato ci aveva dato una trota per lui, pescata direttamente con le mani dal fiume di Fanano. Tino rimane il micino preferito di Caio, anche se ce l’ha regalato e infatti ormai siamo un po’ parenti. Inutile dire quanto il regalo è stato apprezzato! Spazzolato via in meno di un minuto.

Felici resurrezioni!

Nascere non basta. È per rinascere che siamo nati. Ogni giorno. P. Neruda

(Coucou_illustration)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...