Non l’hai ancora imparato, a quarantacinque anni?!

Quante sono le cose che ci teniamo dentro e che ci fanno sentire diverse, a disagio, un po’ sbagliate perché non sta bene dirle, chissà cosa pensano le persone poi, certe cose è bene tenerle per sé, non l’hai ancora imparato a quarantacinque anni?!

E le cose che noi donne non possiamo raccontare sono davvero moltissime.

Innanzitutto non possiamo dire quando stiamo male perché c’è ancora tanto l’idea che la donna sia fondamentalmente fatta per stare male, fa parte del gioco, mestruazioni, parto, patologie al femminile, interruzioni di gravidanza, perimenopausa, menopausa, che poi ovviamente non per tutte è così, ma per moltissime sì e dobbiamo tenercele per noi la tristezza e la paura, il dolore e l’estraniazione perché si sa, la donna è volubile, uterina, a tratti isterica, è fatta così.

La nostra vita è costellata di tantissimi tabù di cui noi per prime non parliamo e invece ci farebbe benissimo farlo, perché è vero, siamo fatte così e siamo fatte bene, siamo esattamente noi, l’amore è sangue e noi lo sappiamo perfettamente, eternamente in bilico fra fragilità e forza, fra quello che ci si aspetta da noi e ciò che siamo veramente.

A volte è quasi impossibile chiedere aiuto perché vogliamo sempre fare le forti, le generose, tenere i piedi per terra e non perderci in inutili voli pindarici mentre spesso la forza più grande è proprio nell’ammettere che non ce la facciamo più e agire di conseguenza.

Il 2021 si sta rivelando un anno durissimo per me, che credevo di averne già passate abbastanza. Quest’estate avevo paura di tutto, anche delle cose belle e ho richiamato la mia psy, una delle mie più grandi alleate ed estimatrici e ora va molto meglio, anche se io e la mia ansia post traumatica dovremo convivere ancora per un pochino.

Non sta bene dire certe cose?

Io credo invece di sì e che sia anche coraggioso e bello farlo perché magari qualcuna leggendo queste righe si sentirà meno sola e strana e chiederà aiuto, perché sta storia che dobbiamo sempre essere forti e perfette ha fatto il suo tempo. Andiamo bene esattamente come siamo.

Nella foto: donna in perimenopausa senza calze con 17 gradi, che un tempo si sarebbe messa i calzettoni con 21.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...