Gino lo chef

il

Vi ho detto no del signore che ieri sera mangiava pop corn e beveva cappuccino insieme alla signora marocchina che gestisce il bar dell’Ostello in cui abbiamo dormito a Milano?

Ebbene, si chiama Gino, ha 95 anni e faceva lo chef in uno di quei post fighi che chiamano trattorie ma che trattorie non sono, almeno per come le intendo io. Mentre la ragazza dell’Ostello mi diceva è il mio nonnino acquisito, Gino aveva già sparecchiato tutte le cose della nostra colazione e stava continuando a tagliare a tocchetti le patate per il minestrone. Sta un po’ all’Ostello, non riesce a stare fermo, aiuta a destra e a manca e poi va via, chissà dove, è molto autonomo e indipendente! mi ha detto la ragazza.

La necessità di stare insieme agli altri per me è qualcosa che ci salva e rende il mondo molto più bello e abitabile!

🧡 Gino all’Ostello 🧡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...