“Per il post operatorio preferisce la morfina o la sedazione epidurale?”

Sono nel lettone della Sandra, al sesto piano di un palazzo quasi in centro a Bologna, avrei voluto dormire un altro po’ ma non ce la faccio perché l’agitazione sta aumentando abbastanza velocemente e poi ho fame.

Alle 12 operano Massi, per quel chron che negli ultimi mesi ha rotto veramente le palle in maniera pesante.

La Sandra è la prof benedizione con cui ho fatto la tesi in psicologia all’università 18 anni fa e poi sono rimasta per qualche anno a fare ricerca, sempre con lei e suo marito. Ha sempre visto del bello in me, anche quando io ero cieca. Mi ha fatto mettere la mia macchinina nel suo garage, mi chiede cosa voglio per cena, mi ricorda a quale fermata del bus devo scendere, mi manda wathsapp improvvisi con scritto fai le cose con calma che non ci corre dietro nessuno! Credo che se avessi una mamma farebbe così. Ma forse ce l’ho, una mamma.

L’altra sera da sola, Massi era rimasto a dormire dalla Sandra per poi entrare direttamente in ospedale, seduta sul balcone di notte a respirare la luna e coi gatti vicino a me non mi è uscito altro che un siamo tanto fortunati, proprio tanto! perché c’è sempre tanto bene nonostante tutto, se si sa vedere.

Mi preparo per andare in ospedale, devo essere là per le 11 e pensavo di attraversare tutta Bologna a piedi, è stupenda e nel mio cuore è seconda solo a Modena.

Felice giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...