Cuore batticuore, diario di un concorso

Allora, ieri è andata all’incirca così: mi sono svegliata alle 6 e ho scritto alla Vivi, che era la prima in assoluto a fare l’orale e il pomeriggio prima io e lei avevamo ripassato un sacco di cose via vocali wathsapp e ci eravamo anche dette che eravamo assolutamente terrorizzate, ma anche che sarebbe andata bene dai e ancora oddio che paura, poi lei è entrata e io ero sotto al piumino con Pasqualino e mi sono detta non mi alzo, sto qui sotto tutto il giorno e Gae scendi da quel letto suonata, che Pasqualino non è per nulla contento se non vai a dare l’esame, insomma, deliri così, nè più nè meno.

E poi sono iniziati ad arrivare una marea di messaggi di persone che pregavano per me, mi mandavano vibrazioni positive, facevano incantesimi nel bosco ed è stato tutto un coraggio!, vedrai che andrà benissimo, sarai perfetta, in bocca al lupo evviva il lupo, li ho letti tutti tutti, ma non ho risposto fino a sera per scaramanzia. Ho fatto colazione alle 10.30, aspirato le nuvole di peli che quotidianamente si formano in casa, fatto meditazione fra rivoli di palo santo e scelto uno dei miei vestiti preferiti, poco mascara, capelli legati e cazzo, la marca da bollo da mettere sui documenti della laurea! Pasqualino andiamo in tabaccheria! ma lui era in modalità ciuco sardo pesante, in mezzo alla strada con voce tonante Pasqualino, guarda che oggi di pazienza non ne ho neppure un grammo, vieni! ma niente, l’ho trascinato imprecando, un signore mi ha vista, che due maroni penso e avevo ragione, signoraaa, che cos’ha il suo cane? Sente il caldo? e io No, ha una grave malattia trasmissibile anche all’uomo, è scappato. Presa la marca da bollo e tornati a casa dovevo mangiare qualcosa, altrimenti sarei svenuta sotto al sole, ma non avevo per niente fame, tre morsi alla piadina al prosciutto, un occhio all’orologio e basta, parto, si sa mai che sbaglio strada o c’è un incidente, o una calamità naturale, vado là con calma, ho guidato piano con la radio a buco e pensando che forse dovevo portarmi Pasqui, ma no dai fa lo stesso. Arrivo alla scuola degli orali, tanta luce, ho fatto qualche foto alla Ghirlandina lontana e ad alcune poesie appese dai bimbi, cerco a usta la sala dell’orale, la trovo, davanti poltrone comodissime, sprofondo su una, dentro una ragazza che parlava, la commissione che faceva domande, ho iniziato a guardare fuori, avevo un batticuore impressionante, ancora più forte di quando ho saputo di aver superato lo scritto, è uscita la ragazza prima di me, il batticuore aumenta in modo spropositato, mi alzo e svengo, vedrai, ho pensato e invece no, la coordinatrice mi chiama, entro, passa tutto il batticuore, saluto una per una le persone della commissione, firmo, pesco l’ultima busta in fondo e leggo la domanda fra me e me dimenticandomi di sedermi, loro immobili con la mascherina, io anche, la domanda mi era molto familiare, un caso identico mi è capitato proprio quest’anno, mi siedo, leggo a voce alta la domanda rispettando pause e virgole, la appoggio sul tavolino, la accarezzo e via, inizio a parlare, l’ho fatto ininterrottamente per 25 minuti, dopo un po’ sono intervenute le esaminatrici ma come scambio di idee non come correzione, insomma pareva un collettivo vero e le mie parole preferite erano rispetto, attenzione, esempio, condivisione. Annuivano, sorridevano da dietro la mascherina, se non hai nulla da aggiungere per noi è sufficiente, oddio, ora non mi viene ma se ci penso bene posso parlare anche fino a domattina e la presidente ridendo no guarda, siamo a postissimo così.

Tornata a casa con il pomeriggio davanti sono andata a lavare la macchina perché i sedili erano ormai foderati dai peli di Pasqualino. Ah, sono anche andata a farmi le unghie, che domani parto per il mare. Finalmente.

Il batticuore sono riuscita a fotografarlo?

6 pensieri riguardo “Cuore batticuore, diario di un concorso

  1. Cristina devi assolutamente scrivere sei bravissima sai rendere con le parole la scena vissuta in modo ironico e con un lessico estremamente piacevole… buona vacanza e complimenti per l’esame 😘

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...